Tau Zero

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?

Archive for the ‘notizie’ Category

Il gioco del silenzio

leave a comment »

A Gaza è partita l’offensiva terrestre di Israele. E Obama? Al momento preferisce un silenzio che però si fa di ora in ora sempre più imbarazzante.  Silenzio rotto occasionalmente solo per recitare il mantra del momento: “un presidente alla volta“. L’Europa in maggioranza partecipa anch’essa al gioco del silenzio. Interrotto altrettanto sporadicamente – secondo una tradizione ormai consolidata – da dichiarazioni contraddittorie, rese in rigoroso ordine sparso.

Aggiornamento: Il papa ha chiesto di fermare la guerra. Ma servirà a poco.

Annunci

Written by Gianni Silei

domenica, 4 gennaio 2009 at 12:26 pm

Con tutte quelle, tutte quelle bollicine

leave a comment »

Il Sole 24 Ore ha pubblicato l’elenco dei temi politici affrontati dai due Poli nel corso del 2008 e che poi sono finiti con un nulla di fatto, come tante bolle di sapone.

Ce n’è per tutti i gusti: dall’aborto alla bioetica, dalla legge elettorale al Tesoretto. Da conservare, a testimonianza dell’evanescenza di certe polemiche (e di certa classe dirigente).

P.S.
Le feste sono trascorse senza notizie di rilievo sul Pd e sulla leadership di Veltroni. Un silenzio che, tuttavia, si presta a molteplici interpretazioni.

Written by Gianni Silei

venerdì, 2 gennaio 2009 at 10:47 am

Colpo beneaugurante???

with 2 comments

Written by Gianni Silei

giovedì, 1 gennaio 2009 at 4:34 pm

Buon Anno? State scherzando

with one comment

Riponiamo i calici. La prima recessione di portata davvero globale, scrive Timothy Garton Ash, continua e metterà l’Occidente di fronte alla necessità di prendere alcune decisioni cruciali che influenzeranno il futuro stesso del capitalismo. Quella attuale, infatti, appare una crisi sistemica che difficilmente potrà essere risolta recitando a memoria il mantra del “torniamo a crescere, costi quel che costi”. La realtà dei fatti, conclude, è molto più complessa. Siamo come l’equipaggio di una nave in mezzo alla tempesta. E non è detto che il tempo non peggiori.

Written by Gianni Silei

giovedì, 1 gennaio 2009 at 10:03 am

Adesso però basta

leave a comment »

So let us stop. Hold our fire. For once, let us attempt to act against our usual reflexes. Against the deadly logic of military power and the dynamic of escalation. We can always start shooting again. The war will not run away, as Barak himself said two weeks ago. If we demonstrate that we can halt, we will not lose international support. We will gain even more if we demonstrate such well-considered self-control, and if we invite the international and Arab communities to intervene and mediate.

David Grossman (il cui figlio Uri è morto in battaglia nel 2006), oggi

Written by Gianni Silei

mercoledì, 31 dicembre 2008 at 9:57 am

Quando il politico va in vacanza

leave a comment »

Come molti sanno, Hitler preferiva il fine settimana per realizzare i suoi colpi di mano in politica estera. Ad esempio, la rimilitarizzazione della Renania (e non dell’Arenaria, come talvolta capita di sentire da qualche esaminando), avvenne, in spregio agli accordi internazionali, il 7 marzo 1936. Di sabato. Lo stesso dicasi per l’annessione dell’Austria: 12 marzo 1938, ancora sabato.

La scelta non era casuale. Il führer sapeva che i politici inglesi, membri del governo inclusi, osservavano scrupolosamente la tradizione nazionale del week-end e dedicavano perciò al riposo gli ultimi due giorni della settimana,  spesso recandosi in campagna o in altre amene località fuori Londra. Il che rendeva più lunga e macchinosa la reazione dell’esecutivo di Sua Maestà in caso di improvvise emergenze, amplificando il fattore sorpresa a favore della Germania nazista.

Alla luce di alcune recenti notazioni di cronaca, e fatte – per carità – tutte le debite proporzioni, è divertente immaginare quale incredibile accelerazione avrebbe avuto la politica espansionistica del nazionalsocialismo se Neville Chamberlain avesse gestito la crisi di Monaco dai Caraibi o se Anthony Eden avesse rilasciato alla stampa le prime dichiarazioni sull’occupazione da parte della Wehrmacht della regione renana  in tuta da sci dentro una baita di montagna.

Written by Gianni Silei

martedì, 30 dicembre 2008 at 8:28 pm

Il segreto di pulcinella

leave a comment »

Clamoroso alla BBC: spulciando nei National Archives tra le carte del governo laburista Callaghan, i cronisti hanno scovato un documento segreto.

Nel quale si parla dello stato pietoso in cui versavano allora l’esercito e le altre forze armate di Sua Maestà.

Insomma, parrebbe – ma non è certo – che negli anni Settanta l’unica efficace difesa per il Regno Unito contro un’aggressione sovietica, fosse rappresentata dai missili nucleari americani.

Written by Gianni Silei

martedì, 30 dicembre 2008 at 12:29 pm