Tau Zero

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?

Archive for the ‘Emanuele Macaluso’ Category

La tragedia degli equivoci

leave a comment »

Per Emanuele Macaluso, la questione morale è in realtà politica. Per evitare di implodere, il PD è chiamato in tempi rapidi a sbrogliare alcuni nodi principali: “collocazione europea, temi eticamente sensibili e laicità, giustizia, rapporto tra Stato e mercato e riforma del Welfare”. E, soprattutto, a chiarire i mille equivoci di fondo che la sua trionfale apparizione sulla scena politica italiana aveva inizialmente celato. Ma che adesso emergono in tutta la loro rilevanza pesando, a suo parere, come macigni:

false primarie a cui partecipano gli elettori (non registrati quindi di ogni colore) e gli iscritti, invece, sono tenuti fuori di ogni dibattito o scelta politica. Perché non chiamare gli iscritti, anche con referendum, a decidere se in Europa gli eletti del Pd debbono stare nel Pse o in un altro gruppo? Perché non chiamare gli iscritti a decidere sul testamento biologico o la separazione delle carriere dei magistrati? Un partito che non è impegnato nel dibattito politico, nel confronto e nelle decisioni, inevitabilmente si rinchiude nei fortilizi del potere locale e, inevitabilmente, per esercitare e mantenere quel potere allignano pratiche clientelari e anche corruttive. Veltroni ha scritto una lunga lettera al Corriere della Sera (sabato 6 dicembre) dicendo che il Pd deve «sapere selezionare i propri dirigenti e i propri rappresentanti sulla base della loro capacità politica insieme, indissolubilmente, alla loro moralità». Ma non dice una parola perché questo non è avvenuto e come fare per ottenere quel risultato. Siamo alle solite: discorsi generici e dichiarazioni di buone intenzioni.

Annunci

Written by Gianni Silei

mercoledì, 10 dicembre 2008 at 11:06 am