Tau Zero

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?

Archive for the ‘ansia’ Category

Maiali irlandesi

leave a comment »

piggyLo Sinn-Fein non si adonti. Il titolo si riferisce a prodotti zootecnici.
La diossina è ormai l’additivo più gettonato per alimenti. Dopo le mozzarelle e il latte, adesso i maiali.

Di provenienza irlandese, anche se l’allarme è scattato pure in Francia e Belgio.


Aggiornamento:
Pare che siano coinvolti anche altri paesi, tra cui l’Italia. Dove in effetti i suini abbondano.

Annunci

I numeri del terrore

leave a comment »

L’incipit dell’Introduzione non lascia spazio ad ambiguità: “Tutti sanno che i terroristi fanno leva sulla paura per raggiungere i loro scopi, pochi però sono consapevoli che i capi di stato ricorrono alla medesima tattica. E non si tratta di un fenomeno nuovo.”

Nel caso si avessero ancora dubbi  sugli obeittivi del libro, basta leggere il sottotitolo dell’edizione originale: Separating Fact from Fiction.

In I numeri del terrore Loretta Napoleoni e Ronald J. Bee affrontano, dati alla mano, una delle varianti della politica della paura e della psicosi del terrorismo. Stabilendo da subito un chiaro parallelismo tra il clima politico-internazionale al tempo della guerra fredda e della dottrina Truman (e richiamando anche alcuni avvenimenti della storia recente italiana come la strategia della tensione o gli anni di piombo), gli autori tracciano un quadro degli eventi che hanno creato, a partire dallo spartiacque dell’11 settembre 2001, della “mitologia” del terrore e della guerra al terrorismo.

Leggi il seguito di questo post »

La minaccia dell’Islam

with 3 comments

Gli attentati di Mumbai hanno riportato di attualità la questione terrorismo anche nel nostro paese. Dove infuria  il dibattito sulla reale minaccia rappresentata dai due presunti terroristi arrestati a Milano ma soprattutto sulla proposta del ministro Maroni di bloccare la costruzione di nuove Moschee.

Leggi il seguito di questo post »

Immigrazione: all’Italia il record della paura

with 8 comments

immigrationNelle società contemporanee i mezzi di comunicazione hanno un ruolo spesso determinante nella creazione e nella diffusione delle paure sociali.

Il rapporto sui temi dell’immigrazione in Europa e negli Stati Uniti redatto dal German Marshall Fund e soprattutto il modo con il quale è stato presentato ai lettori di Repubblica oggi fornisce un esempio interessante di come, parafrasando un noto studio di David Altheide, i mezzi d’informazione possano contribuire, scientemente o no, a costruire una crisi“.

Leggi il seguito di questo post »

Appesi a un filo. Su un cornicione

with 2 comments

Nel 1923, uno dei più amati divi dell’epoca, Harold Lloyd, girò in una delle sequenze più conosciute (e – diremmo oggi – “mozzafiato) del cinema muto.

Nel corso della scena-chiave del film, intitolato Preferisco l’ascensore, il protagonista, impersonato dallo stesso Lloyd, si arrampica lungo un grattacielo: scivola, si riprende, sale ancora, perde l’equilibrio, resta a lungo sospeso a mezz’aria aggrappandosi ad un certo punto alle lancette di un grande orologio sulla facciata del palazzo. Il tutto mentre in basso, sfreccia, frenetico, il traffico cittadino.

Leggi il seguito di questo post »

L’ottimista (canovaccio per un notiziario RAI)

leave a comment »

Il nostro popolo ha raggiunto un livello di vita come mai prima nella sua storia. La disoccupazione è per noi un fenomeno sconosciuto che appartiene a un altro mondo. Da noi sono garantite la sicurezza materiale e sociale, la piena occupazione, le stesse possibilità d’istruzione per tutti. Noi riteniamo il nostro compito più importante sia quello di salvaguardare la pace e di garantire così prospettive sicure per il futuro.

Erich Honecker
Segretario generale del Comitato centrale della SED,
Presidente del Consiglio di Stato
della Repubblica Democratica Tedesca
(1986, tre anni prima del crollo del muro di Berlino)

Written by Gianni Silei

giovedì, 30 ottobre 2008 at 5:05 pm