Tau Zero

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?

Archive for the ‘ambiente’ Category

L’estremista della porta accanto

leave a comment »

Il dottor Peter Harbour è un settantenne fisico e docente unversitario. Per anni ha lavorato al reattore della centrale di Culham, nell’Oxfordshire e adesso si gode la meritata pensione. Un tipo tranquillo. Mai un problema con la giustizia, a parte qualche multa.

Adesso però, sulla base di una curiosa applicazione del Protection from Harassment Act, una legge del 1997 originariamente concepita per combattere il fenomeno dello stalking, il pacifico dottor Harbour è  stato registrato nel casellario criminale della polizia sotto la voce “domestic extremist“.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Written by Gianni Silei

martedì, 23 dicembre 2008 at 9:56 am

Altro che Sky, aridateci il 55 (per cento)

with 22 comments

Questo blog aderisce all’iniziativa lanciata qui per l’eliminazione di quelle parti del decreto 185 che rendono molto più complesso il percorso per ottenere le detrazioni fiscali del 55% delle spese sostenute per installare un pannello solare, sostituire un impianto di climatizzazione o cambiare gli infissi alle finestre.

Tau Zero si unisce a ilKuda, Vivere Cernusco, Jacopo Fo, Informazione senza filtro, Sharondreams, Osservatori sul Razzismo in Italia, Blog del Giorno, CernuscoTv, Appunti e Virgole, Andrea Mollica, Giuseppe Civati, Samie, PDLissone, Gruppo Acaja, Life in Italy, I giardini pensili hanno fatto il loro tempo, Letizia Palmisano, Cittadino a Pero, Cronache Marziane, Impianti Termici, Marcello Saponaro, nel senso di Marcello.

Se hai un blog, metti un post con un link a questo post e segnalalo.

L’iniziativa continua anche su Facebook qui e qui.

Written by Gianni Silei

sabato, 6 dicembre 2008 at 6:50 pm

Un New Deal energetico verde. Ora

with one comment

smokeIn questo suo ultimo scorcio di mandato, George W. Bush e i gruppi d’interesse che lo hanno fiancheggiato stanno adottando una politica ambientale ed energetica che, scrive George Monbiot sul Guardian, rasenta il vandalismo e rischia, se possibile, di peggiorare una situazione già gravemente compromessa.

Soltanto un radicale cambiamento di rotta può, a suo dire, risolvere il problema. La formula è: convertire tutto alle nuove fonti energetiche verdi. Da subito. Perché, dice, i provvedimenti annunciati da Obama o da Brown non potranno incidere realmente sul problema.

I costi di una simile operazione, ammette Monbiot, sono astronomici. Ma è l’unico modo di evitare il peggio. Oppure vogliamo essere ricordati come la generazione che ha salvato le banche ma che ha lasciato collassare la biosfera?

Alieni e riscaldamento globale

leave a comment »

Scienza, ambiente, previsioni in un intervento che Michael Crichton tenne nel gennaio 2003 al California Institute of Technology.

Written by Gianni Silei

venerdì, 7 novembre 2008 at 10:39 am

Il disastro di Seveso tra ecologia e politica

leave a comment »

Con uno stringato articolo pubblicato sulle pagine milanesi del Corriere della Sera di sabato 17 luglio 1976, l’opinione pubblica veniva informata per la prima volta in modo preciso su quanto era avvenuto una settimana prima nel reparto B dello stabilimento Icmesa di Meda, Era l’inizio del dramma di Seveso.

Bruno Ziglioli ricostruisce qui i giorni della diossina e ciò che ne seguì, eventi che rappresentarono un vero punto di snodo per il nostro paese ma anche per la legislazione europea. Tra ecologia e politica

Salsicce e pizze al cianuro (e tutine irritanti)

leave a comment »

La Itoham Foods, la seconda azienda alimentare giapponese nel settore degli insaccati, ha reso noto di aver ritirato dal commercio tredici prodotti (salsicce e pizze surgelate) contenenti sostanze tossiche. In totale quasi tre milioni di confezioni.

Leggi il seguito di questo post »

Brunetta, Testa e i Meganoidi

leave a comment »

Le tumultuose giornate vissute dal mondo della scuola e dell’Università hanno fatto passare sotto silenzio questioni rilevanti come quella della riduzione delle emissioni di CO2. Peccato, perché questo tema ha riservato, sulle pagine del Riformista, uno straordinario duello a colpi di “Gigawatt”, “Nucleare”, “Potenza”, “Energia”, “Terawatt” tra il vulcanico Renato Brunetta e l’elettrico Chicco Testa.

Per chi fosse interessato all’appassionante diatriba (leggasi diatrìba, il contrario di ègida), qui c’è l’articolo di Brunetta che ha scatenato il putiferio, questa è la risposta di Testa pubblicata ieri e qui il botta e risposta di quest’oggi.

Buon divertimento e… “Attacco solare!”