Tau Zero

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?

Archive for the ‘allarmismi’ Category

Bastava tenere la TV spenta

leave a comment »

Qualche giorno fa tutti i telegiornali hanno dato grande risalto a una notizia raccapricciante e orribile, dagli effetti imprevedibili sulla psicologia dei bambini, proveniente da Los Angeles. Questa notizia è stata ripetuta da tutti i telegiornali il giorno di Santo Stefano, con la solita morbosità nel raccontare i particolari e nell’indugiare nell’orrore senza fine. Non ho potuto e saputo spiegare a mio figlio le ragioni di tanta cieca ferocia, che non ha pietà dei bambini e che avviene proprio alla vigilia del Natale, cioè nel giorno in cui la famiglia si riunisce nel segno del calore degli affetti.

Sandro Bondi oggi

Annunci

Written by Gianni Silei

domenica, 28 dicembre 2008 at 5:39 pm

Maiali irlandesi

leave a comment »

piggyLo Sinn-Fein non si adonti. Il titolo si riferisce a prodotti zootecnici.
La diossina è ormai l’additivo più gettonato per alimenti. Dopo le mozzarelle e il latte, adesso i maiali.

Di provenienza irlandese, anche se l’allarme è scattato pure in Francia e Belgio.


Aggiornamento:
Pare che siano coinvolti anche altri paesi, tra cui l’Italia. Dove in effetti i suini abbondano.

I veleni dietro il latte al veleno

leave a comment »

Salgono a nove i casi di sindrome da latte crudo in Italia. Si parla di allarme e la mente di tutti corre allo scandalo del latte cinese alla melamina di qualche settimana fa. Ci si indigna e si chiedono interventi drastrici per combattere l’ennesimo attentato alla salute pubblica, raccomandando prodotti industriali: più igienici, ergo più sicuri. Forse si arriverà allo stop. Ma il latte crudo fa davvero male? E soprattutto,  glutare latte industriale è davvero così Karasciò?

I numeri del terrore

leave a comment »

L’incipit dell’Introduzione non lascia spazio ad ambiguità: “Tutti sanno che i terroristi fanno leva sulla paura per raggiungere i loro scopi, pochi però sono consapevoli che i capi di stato ricorrono alla medesima tattica. E non si tratta di un fenomeno nuovo.”

Nel caso si avessero ancora dubbi  sugli obeittivi del libro, basta leggere il sottotitolo dell’edizione originale: Separating Fact from Fiction.

In I numeri del terrore Loretta Napoleoni e Ronald J. Bee affrontano, dati alla mano, una delle varianti della politica della paura e della psicosi del terrorismo. Stabilendo da subito un chiaro parallelismo tra il clima politico-internazionale al tempo della guerra fredda e della dottrina Truman (e richiamando anche alcuni avvenimenti della storia recente italiana come la strategia della tensione o gli anni di piombo), gli autori tracciano un quadro degli eventi che hanno creato, a partire dallo spartiacque dell’11 settembre 2001, della “mitologia” del terrore e della guerra al terrorismo.

Leggi il seguito di questo post »

La Talpa

leave a comment »

L’imponderabile a Reggio Emilia: hanno sorpreso dei topi nel formaggio parmigiano.

Written by Gianni Silei

lunedì, 1 dicembre 2008 at 10:38 am