Tau Zero

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?

Ci siamo calati i consumi

leave a comment »

L’amletico dilemma di fine 2008 prosegue. Il “C’è o non c’è” (riferito alla crisi) ripetuto dal cittadino medio davanti ad all’ipotetico teschio di uno zio ricco vissuto e morto (ricco ed obeso) ai tempi della spensierata società opulenta, continua. Stavolta si propende per il “C’è”. Il Codacons informa infatti che i consumi nel periodo natalizio sono calati del 20% rispetto allo scorso anno, per una spesa pro-capite inferiore ai 200 euro. I settori maggiormente colpiti sono quelli relativi agli addobbi per la casa, scesi mediamente del 25%, del settore abbigliamento e calzature (-23%) e giocattoli (-10%). Stabili, invece, i consumi alimentari”. Le previsioni sono nere anche per i consumi durante i prossimi saldi (che si prevdeono del 30% inferiori rispetto al 2007).

Ancora una volta, però, l’analisi di questi dati si presta ad interpretazioni tutt’altro che univoche. Sono calati i consumi (ma solo alcuni) solo in ragione della crisi oppure, come questo “dimagrimento” è anche frutto di una scelta consapevole, è dunque figlio, come in parte sottolinea  Michele Serra, di un diverso rapporto tra denaro e desideri?

Un altro interrogativo cui, le orbite vuote del povero zio Yorick, morto per gli stravizi dei bei tempi andati, non daranno risposta.

Advertisements

Written by Gianni Silei

sabato, 27 dicembre 2008 a 11:10 am

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: