Tau Zero

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?

L’estremista della porta accanto

leave a comment »

Il dottor Peter Harbour è un settantenne fisico e docente unversitario. Per anni ha lavorato al reattore della centrale di Culham, nell’Oxfordshire e adesso si gode la meritata pensione. Un tipo tranquillo. Mai un problema con la giustizia, a parte qualche multa.

Adesso però, sulla base di una curiosa applicazione del Protection from Harassment Act, una legge del 1997 originariamente concepita per combattere il fenomeno dello stalking, il pacifico dottor Harbour è  stato registrato nel casellario criminale della polizia sotto la voce “domestic extremist“.

La sua colpa? Aver partecipato ad una manifestazione ecologista per la difesa di Thrupp Lake, amena località immersa nel verde, meta per passeggiate e pic-nic, adesso minacciata da una industria locale.

L’episodio, l’ennesimo, mette in luce un uso distorto – se non paranoico – della legge contro le molestie, utilizzata sempre più spesso per perseguire o comunque schedare gli autori di atti di disobbedienza civile.

Persino i più innocui, come il mite dottor Harbour. Estremista della porta accanto.

Annunci

Written by Gianni Silei

martedì, 23 dicembre 2008 a 9:56 am

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: