Tau Zero

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?

Ma stavolta Brunetta ha ragione

leave a comment »

D’accordo: magari avrà sbagliato i tempi e i modi ma questa volta Renato Brunetta ha ragione. L’innalzamento dell’età pensionabile per le donne è un correttivo necessario per allineare il sistema di protezione sociale italiano a quello degli altri paesi dell’Unione Europea. Sentenze a parte, da tempo le istituzioni comunitarie hanno infatti posto l’allungamento della vita lavorativa come uno degli obiettivi da raggiungere nell’ambito delle politiche sociali. Molti, a partire dall’Europa del Nord, hanno già provveduto in tal senso e altri si apprestano a farlo (come si vede qui).

Ad onor del vero, bisogna però dire che c’è dell’altro: per esempio, che l’Unione Europea chiede che a queste riforme se ne affianchino altre che puntino a “conseguire tassi di occupazione più elevati”. E, soprattutto che si raccomanda di tenere conto delle esigenze delle lavoratrici e dunque attuare – ma anche sotto questo aspetto gli esempi non mancano – le soluzioni più adatte per salvaguardarne il ruolo di madri. Quindi, ha ragione pure Vittoria Franco a ricordare a Brunetta che l’equiparazione dell’età pensionabile è solo uno degli aspetti di una questione più ampia. Non così facile da risolvere come sembrerebbe. Eppure da affrontare quanto prima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: