Tau Zero

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?

Rimbalzi

leave a comment »

All’inizio degi anni Sessana dell’Ottocento, Charles Ledger, un commerciante australiano di alpaca, ottenne da un indio boliviano alcuni semi dell’albero di cinchona, pianta particolarmente ricca di chinina e perciò adatta alla cura della malaria.

Ledger provò a vendere i semi al governo inglese che però, ritenendo poco remunerativa una coltivazione su vasta scala della pianta, rifiutò l’offerta.

Rimbalzato dagli inglesi, Ledger si rivolse agli olandesi. Che acquistarono la Chinchona Ledgeriana per la miseria di 20 dollari. I semi furono quindi impiantati nella loro colonia di Giava. Ben presto, la produzione sudamericana di chinina cominciò a declinare. Nel 1930 più del 95 per cento della produzione mondiale di chinino veniva dalle piantagioni olandesi. Fu l’investimento più redditizio della storia.

Da un rimbalzo conclusosi positivamente ad un altro, di segno decisamente opposto. Dopo la chiusura dei mercati odierni, negli ambienti borsistici la parola d’ordine è rimbalzo azzerato.

Sbagliato. In realtà un rimbalzo c’è stato: ma dalla padella alla brace.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: