Tau Zero

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?

La crisi vista da Waldo

leave a comment »

Nel 1837, tutte le banche di New York, Filadelfia, Baltimora e molte di quelle di Boston sospesero i pagamenti. Di lì a poco, almeno la metà degli 850 istituti statunitensi fallirono. Harold Bloom, sul NY Times, fornisce gli spunti per una ricostruzione del panico finanziario del 1837 e della depressione che ne seguì da una prospettiva particolare: quella di Ralph Waldo Emerson. Con qualche interessante insegnamento valido anche per l’oggi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: