Tau Zero

Chi legge la storia, se non gli storici quando correggono le loro bozze?

Taverne, pellicani e reddito minimo garantito

leave a comment »

Il 6 maggio 1795, riunitisi alla Taverna del Pellicano, i magistrati amministratori delle Poor Laws per il villaggio di Speen, nel Berkshire, di fronte alla grave crisi interna causata dalla guerra con la Francia decidono di intervenire con misure eccezionali per fare fronte al fenomeno dilagante del pauperismo.

Anziché proseguire con le politiche di internamento dei poveri nelle case di lavoro (le workhouses), fissano una sorta di sussidio il cui ammontare è calcolato – come una sorta di “scala mobile”  ante litteram – in modo da seguire l’andamento del prezzo del pane.

E’ una svolta. Il “sistema” da loro inventato modifica l’approccio di fondo alla questione dei poveri in tutto il paese, condizionando la legislazione britannica – nel bene e, secondo i detrattori, nel male (vedi qui il saggio di Raffaele Romanelli su “Quaderni storici” del 1983) – fino alla definitiva riforma delle Poor Laws del 1834. Riforma con la quale si sarebbe ristabilito e riorganizzato su vasta scala il principio del lavoro coatto nelle infernali workhouses.

Sullo  Speenhamland System, una sorta di antesignano del reddito minimo garantito, torna adesso Jacques Rodrigues dell’Università di Lille.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: